OLTRE IL RAFFORZAMENTO DEL CONFINE DEI PREZZI: IL GOVERNO DIVIDE

A seguito dei numerosi problemi dell’immigrazione clandestina (di recente con le roulotte dei migranti dall’Honduras), il presidente degli Stati Uniti ha chiesto un muro di 5 miliardi di dollari al confine messicano. Questa richiesta di finanziamento ha messo in disaccordo il governo americano e ha creato un “arresto del governo”, la chiusura delle amministrazioni federali, che probabilmente durerà fino a gennaio.

TRUMP E IL SUO “BUON MURO VECCHIO”

“I droni e tutto il resto è meraviglioso e molto divertente, ma ciò che funziona è un buon vecchio muro” pubblica il presidente americano.

Per combattere gli immigrati clandestini, Donald Trump vuole ottenere la costruzione di un muro da 5 miliardi di dollari, una richiesta che ha diviso il governo.

“L’unico modo per fermare bande, droghe, traffico di esseri umani e molte altre cose che stanno accadendo nel nostro paese è un muro o una barriera”, ha affermato Donald Trump. Ma il Partito Democratico ha mostrato la sua opposizione a questo progetto.

A causa della mancanza di fondi, molti dipartimenti governativi hanno chiuso, lasciando quasi 800.000 dipendenti pubblici in congedo gratuito, o per servizi essenziali, costretti a lavorare senza retribuzione con rate mensili.

Il presidente dei senatori democratici, Chuck Schumer, si è rivolto al presidente degli Stati Uniti esprimendo “Se vuoi aprire il governo, abbandona il muro, semplicemente e semplicemente”.

È PREPARATO UN LUNGO “SPEGNIMENTO”

Dopo il fallimento della prima trattativa al Congresso, il direttore del bilancio della Casa Bianca, Mick Mulvaney, assicura che è possibile che la chiusura durerà fino al 3 gennaio, data del nuovo Congresso.

La chiusura delle amministrazioni federali americane ha un impatto enorme sulla vita quotidiana degli americani e sui numerosi turisti che si recano sul suolo americano per le festività natalizie. Se si prevede di richiedere un ESTA per recarsi negli Stati Uniti, verificare in anticipo l’impatto dell’arresto sul programma.

In effetti, la chiusura delle amministrazioni colpisce parti importanti come la Sicurezza nazionale, la polizia federale, i trasporti, il Tesoro o l’interno, che coordina i parchi nazionali (come il Grand Canyon). Siti come il centro visitatori della Casa Bianca erano chiusi.

Fortunatamente, la Statua della Libertà rimane aperta grazie al finanziamento delle sue operazioni da parte dello Stato di New York.

Causa dalla cessazione delle attività del governo e dalla prospettiva di un rallentamento economico negli Stati Uniti, la Borsa di New York ha registrato il peggior calo settimanale dal 2008.

Nel 2013, il congelamento del budget è durato 16 giorni ed è costato all’economia degli Stati Uniti $ 24 miliardi.