LES MISSIONS DU DEPARTMENT OF HOMELAND SECURITY (DHS)

Il Dipartimento di sicurezza nazionale si traduce in francese come Dipartimento di sicurezza nazionale degli Stati Uniti, include l’agenzia di frontiera e doganale degli Stati Uniti incaricata di rilasciare l’ ESTA . Presentiamo questa organizzazione attraverso la sua storia, la sua organizzazione e le sue missioni.

LE ORIGINI DEL DIPARTIMENTO DI SICUREZZA DELLA FAMIGLIA

Il Department of Homeland Security (US Department of Homeland Security ) è stato creato all’indomani degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001. Dal contesto, è facile immaginare che lo scopo di questa entità governativa sia la protezione del territorio americano contro qualsiasi tipo di attacco o minaccia.

Undici giorni dopo gli attacchi terroristici, il governatore della Pennsylvania fu promosso alla Casa Bianca dal Primo Segretario della Sicurezza Nazionale (all’epoca il presidente americano era George W. Bush).

Il Dipartimento della sicurezza interna è stato creato ufficialmente nel novembre 2002, in seguito alla ratifica della legge sulla sicurezza nazionale, che può essere tradotta in francese dalla legge sulla sicurezza interna. Questo dipartimento unifica e prende sotto il suo controllo 22 agenzie federali legate alla sicurezza del Paese. È entrato in carica nel governo degli Stati Uniti nel marzo 2003.

ORGANIZZAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI SICUREZZA DELLA FAMIGLIA

Il segretario della sicurezza nazionale e il suo vice segretario sono a capo del dipartimento della sicurezza nazionale. Questi ultimi sono assistiti da un capo di stato maggiore, un segretario esecutivo e un consigliere militare.

Ad oggi il dipartimento ha subito 4 riorganizzazioni (2005, 2006, 2007 e 2010) e 6 segretari (Tom Ridge dal 2003 al 2005, Michael Chertoff dal 2005 al 2009, Janet Napolitano dal 2009 al 2013, Jeh Charles Johnson dal 2013 al 2017 , John F Kelly nel 2017 e Kirstjen Nielsen dalla fine del 2017) sotto tre amministrazioni (Bush, Obama e Trump).

Il Dipartimento della sicurezza interna degli Stati Uniti coordina 24 agenzie, che le consentono di agire in vari campi come l’antiterrorismo, la protezione delle frontiere, l’immigrazione e le dogane , la sicurezza informatica, la prevenzione e la gestione. catastrofi naturali.

Si basa inoltre sul NTAS (National Terrorism Advisory System) che è un sistema per la diffusione di informazioni al pubblico e alle autorità. Questo sistema si basa su due livelli:

  • newsletter per la diffusione di informazioni generali sulla sicurezza negli Stati Uniti;
  • avvisi emessi in caso di minacce o attacchi. Gli avvisi possono essere elevati, il che significa che la minaccia è reale, ma le informazioni sono ancora mancanti o imminenti quando la minaccia viene identificata e (come suggerisce il nome) imminente.

LE MISSIONI DEL DIPARTIMENTO DI SICUREZZA DELLA FAMIGLIA

Il Dipartimento di sicurezza nazionale è una pubblica amministrazione del governo federale che non è l’equivalente del Ministero della Difesa come si potrebbe pensare. Il suo campo d’azione è, in realtà, non molto militare, ma piuttosto orientato verso il civile. L’idea promulgata è quella di difendere gli USA dall’interno: pianificare, proteggere, agire e ricostruire.

Le 5 principali missioni del Dipartimento della sicurezza nazionale degli Stati Uniti sono:

  • prevenzione degli attacchi terroristici aumentando la sicurezza e controllando l’approvvigionamento e la gestione di agenti chimici, biologici e nucleari;
  • la protezione e la gestione delle frontiere terrestri, aeree e marittime con, ad esempio, il controllo dell’ingresso sul suolo americano tramite visti rilasciati dalle ambasciate americane e l’ autorizzazione ESTA rilasciata dalle dogane e dai confini statunitensi;
  • l’istituzione e il rafforzamento delle leggi sull’immigrazione;
  • sicurezza informatica;
  • la gestione di attacchi terroristici, calamità naturali e qualsiasi altra emergenza su vasta scala (Agenzia federale di gestione delle emergenze della FEMA).

COLLEGAMENTO TRA ESTA E IL DIPARTIMENTO DI SICUREZZA DELLA FAMIGLIA

Come avrai capito, gli Stati Uniti d’America (il governo americano e i suoi cittadini) prendono molto sul serio la protezione del suo territorio. Si raccomanda vivamente di rispettare le leggi in vigore, in particolare in termini di immigrazione, per garantire un soggiorno negli Stati Uniti all’altezza delle aspettative. Ricordiamo che i cittadini francesi possono facilmente effettuare brevi soggiorni turistici e viaggi d’affari negli Stati Uniti richiedendo l’autorizzazione di viaggio ESTA sulla nostra piattaforma.

Ricordiamo che l’ESTA è stato istituito nell’ambito del Visa Waiver Program (VWP), che è un programma di esenzione dal visto. I cittadini dei 38 paesi partecipanti possono viaggiare negli Stati Uniti senza visto, a condizione che ricevano l’autorizzazione ESTA.

La partecipazione al VWP non è l’unico criterio per ottenerlo. Il richiedente deve inoltre:

  • non avere nazionalità irachena, iraniana, siriana o sudanese;
  • avere un passaporto valido per la durata del soggiorno, deve essere anche un passaporto elettronico o un passaporto biometrico;
  • andare negli Stati Uniti per un breve soggiorno, la durata del soggiorno non deve superare i 90 giorni al massimo;
  • rispondere correttamente (secondo i criteri delle autorità americane) al questionario che completa il modulo ESTA;
  • non avendo visitato Iraq, Iran, Siria, Libia, Yemen, Somalia o Sudan dal 1 ° marzo 2011.

Per essere accettata, una richiesta ESTA deve essere studiata dall’agenzia US Customs and Border Protection. Questa agenzia fa parte del Dipartimento per la sicurezza nazionale e aiuta il dipartimento nella sua missione di protezione delle frontiere in conformità con la politica di immigrazione del governo in atto.