MODIFICA MODULO ESTA: È POSSIBILE?

Se stai pianificando un viaggio negli Stati Uniti, sarà richiesto un ESTA . Questa autorizzazione di viaggio creata nell’ambito del Visa Waiver Program (VWP), chiamato anche programma di esenzione dal visto, è obbligatoria dal 2009. Per ottenere un’autorizzazione ESTA, è necessario compilare un modulo. Ma è possibile modificare il modulo ESTA? Come posso modificare questo modulo? I nostri esperti spiegano tutto in questo articolo!

CHE COS’È ESTA?

Il sistema elettronico di autorizzazione ai viaggi (ESTA) è stato creato per facilitare gli scambi tra gli Stati Uniti e i cittadini dei 38 paesi del programma di esenzione dal visto (VWP):

GermaniaGreciaNorvegia
AndorraUngherianeozelandese
AustraliaIrlandaPortogallo
AustriaItaliaRepubblica Ceca
BelgioIslandaRegno Unito
BruneiGiapponeSaint Martin
ChilePaesi BassiSingapore
Corea del SudLettoniaSlovacchia
DanimarcaLiechtensteinSlovenia
SpagnaLituaniaScamosciato
EstoniaLussemburgoSvizzero
FinlandiaMaltaTaïwan
FranciaMonaco 

I cittadini di questi 38 paesi avranno quindi l’obbligo di ottenere un ESTA durante un transito, un viaggio turistico o un viaggio d’affari non superiore a 90 giorni. L’ESTA è valido per due anni, durante i quali è possibile effettuare tutti i viaggi negli Stati Uniti che desideri, purché non superino i 90 giorni indicati.

LA FORMA ESTA

La richiesta ESTA viene presentata sotto forma di un modulo online da compilare. Quest’ultimo è disponibile dal sito web del governo degli Stati Uniti. Una serie di domande relative alla tua identità e al tuo viaggio ti verranno comunicate. Ti verranno anche poste una serie di domande di sicurezza, è necessario rispondere “no” a tutte queste domande per ottenere il tuo ESTA.

Gli errori nel modulo ESTA non sono impossibili. Un singolo piccolo errore nel modulo ESTA può costare la tua autorizzazione ESTA. In questo caso, posso modificare il mio modulo ESTA? Risponderemo a questa domanda in questa seconda parte.

MODIFICA MODULO ESTA

MODIFICA PRIMA DELLA CONVALIDA DEL MODULO.

Se si desidera correggere una risposta al modulo prima di inviarlo, è possibile modificare il modulo ESTA senza problemi. Devi solo tornare indietro e correggere il tuo errore o apportare la modifica durante il passaggio di verifica. Inoltre, tieni presente che il modulo è intuitivo, quindi può riconoscere alcuni errori e segnalarteli.

MODIFICA DEL VOSTRO ESTA DOPO LA PRESENTAZIONE DEL MODULO

Si noti che dopo aver inviato il modulo, è possibile modificare solo l’indirizzo e-mail e il proprio indirizzo sul sito (negli Stati Uniti).

Se si desidera modificare altre informazioni, è necessario presentare una nuova richiesta per ESTA.

Poiché l’ESTA è valido per 2 anni, la tua situazione potrebbe essere cambiata rispetto alla richiesta, il che potrebbe comportare la necessità di modificare l’ESTA. In tal caso, è necessario presentare una nuova richiesta di ESTA, a meno che la modifica non riguardi il proprio indirizzo sul sito o quello della propria e-mail, come precedentemente annunciato.

MODIFICA DI UN MODULO ESTA DOPO UN RIFIUTO

Hai commesso un errore nel modulo ESTA che ha comportato il tuo rifiuto? Non fatevi prendere dal panico! Puoi richiedere nuovamente ESTA online, 10 giorni dopo la tua prima richiesta.

Per evitare questo tipo di situazione, hai la possibilità di rivolgerti al nostro partner. Quest’ultimo offre assistenza personalizzata oltre all’emissione dell’ESTA. Questa assistenza include assistenza per la compilazione del modulo e una correzione prima di inviare il modulo alle autorità statunitensi.

È anche possibile che la tua richiesta ESTA ti sia stata rifiutata perché il passaporto è scaduto o di vecchia generazione (passaporto ottico). Per soggiornare negli Stati Uniti, è necessario disporre di un passaporto biometrico o elettronico valido. Se sei preoccupato, è necessario richiedere un nuovo passaporto nel municipio prima di rinnovare la domanda ESTA.

Se, d’altra parte, il tuo ESTA è stato rifiutato per un altro motivo (hai commesso un reato negli Stati Uniti, hai già viaggiato in Siria, Iran, Iraq, Yemen, Libia, Somalia, Sudan dal 1 ° marzo 2011, il tuo casellario giudiziario n non è privo di alcuni termini gravi …) è necessario richiedere un visto dall’ambasciata americana o dal consolato degli Stati Uniti.