COME FUNZIONANO LE CROSSING DOGANALI USA?

Con la tua ESTA , stai per imbarcarti per gli Stati Uniti. Tuttavia, hai paura del tuo passaggio in dogana all’aeroporto di arrivo. È vero che le autorità americane non scherzano con la sicurezza. State tranquilli, dovete solo rispettare le formalità affinché tutto vada bene. In questo articolo, i nostri esperti ti daranno tutti i loro consigli in modo che il tuo passaggio attraverso le dogane americane proceda senza intoppi.

LE FORMALITÀ DA COMPILARE PRIMA DI ATTRAVERSARE LE DOGANE.

Ecco fatto, il tuo tanto atteso viaggio negli Stati Uniti si svolge in pochi giorni. Affinché il tuo sdoganamento proceda senza intoppi al tuo arrivo, ci sono alcune formalità da completare prima della grande partenza:

  • essere in possesso di un passaporto biometrico o elettronico valido . Se il passaporto è scaduto o vecchia generazione (passaporto ottico), è necessario richiedere un nuovo passaporto presso il municipio. Si prega di controllare questo relativamente prima della partenza, poiché il tempo di attesa per l’emissione di un nuovo passaporto è di solito un mese.
  • richiedere un’autorizzazione ESTA (Sistema elettronico per l’autorizzazione di viaggio) in caso di transito, viaggio turistico o di lavoro che non superi i 90 giorni. Questa è un’autorizzazione obbligatoria per viaggiare negli Stati Uniti, implementata nell’ambito del programma VWP (Visa Waiver Program). Questo programma mira a facilitare gli scambi con gli Stati Uniti. La richiesta viene effettuata sotto forma di modulo online da compilare. Hai la possibilità di attuare questo approccio dal sito del governo americano o dal sito del nostro partner che ti fornisce assistenza personalizzata al fine di completare il modulo ESTA . Sebbene il modulo ti riguardi direttamente, gli errori di disattenzione non sono impossibili, il che potrebbe costarti ottenere l’autorizzazione di viaggio ESTA. Il tempo necessario per ottenere un ESTA può variare da pochi minuti a 72 ore. Si prega di fare la richiesta per ESTA al più tardi 72 ore prima della partenza. Hai la possibilità di stampare la tua ESTA per il tuo passaggio alla dogana americana. Si noti, tuttavia, che il funzionario doganale avrà accesso al proprio stato ESTA dal proprio computer, pertanto la stampa del documento non è obbligatoria.
  • Se il tuo soggiorno negli Stati Uniti dura più di 90 giorni o desideri andare a lavorare negli Stati Uniti, devi richiedere un visto americano presso l’ambasciata americana nel tuo paese. Questo processo deve essere eseguito anche se la richiesta ESTA ti è stata rifiutata . Se vuoi andare a vivere negli Stati Uniti, è consigliabile richiedere una carta verde.
  • anche se questo è ovvio, assicurati di non dimenticare il tuo biglietto di ritorno se si tratta di un soggiorno temporaneo.

Nota: se arrivi negli Stati Uniti via terra , l’ESTA non sarà valido. Dovrai compilare un modulo speciale (l-94W).

A BORDO DELL’AEREO

Sull’aereo, l’equipaggio di condotta ti distribuirà un modulo blu chiamato 6059B. Questo modulo deve essere compilato con attenzione, poiché ti verrà chiesto quando passi la dogana. La scrittura dovrebbe essere chiara e senza striature. Si prega di prendere molto sul serio questa procedura, poiché i funzionari doganali non esiteranno a rispedirvi in ​​coda (a volte molto a lungo) se non avete completato questo modulo. Le informazioni da completare sono in particolare il tuo nome, nome e data di nascita, il numero del passaporto o il tuo indirizzo sul sito.

IL TUO ARRIVO A DOGANA

Sei finalmente arrivato a destinazione. Quando arriverai alla dogana, vedrai diverse code. Gli agenti aeroportuali saranno certi che ti guideranno. Non cercare di passare davanti ad altre persone, questo è molto malvisto negli Stati Uniti. Assicurati solo di stare calmo e di aspettare in silenzio il tuo turno con il doganiere.

Quando arriva il tuo turno, l’ufficiale doganale ti chiederà il tuo modulo blu e il tuo passaporto. Quindi raccoglierà le impronte digitali e scatterà una foto del tuo viso. Finirà per farti alcune domande come: qual è lo scopo del tuo viaggio? Sei mai stato negli Stati Uniti? Qual è la data del tuo ritorno in Francia? E infine hai frutta, verdura o altri beni deperibili con te? Se la risposta è sì, ci sono buone possibilità che il prodotto ti venga confiscato. In effetti, ci sono restrizioni sanitarie su alcuni prodotti agricoli negli Stati Uniti. Si prega di consultare l’elenco dei prodotti autorizzati e vietati sul sito web dell’Ambasciata degli Stati Uniti prima di partire.

Hai superato la dogana con successo? Complimenti! Ora ti è permesso rimanere sul suolo americano. Buon viaggio negli Stati Uniti!